Luglio 23, 2020 By Luca Baiera 0

LA KINESIOLOGIA APPLICATA E I SUOI OBIETTIVI

La parola Kinesiologia deriva dal greco Kinesis “Movimento” e Logos “Studio” e quindi, da qui, STUDIO DEL MOVIMENTO.
In tal senso dunque e prendendo in esame la cura di tutto l’apparato muscolare possiamo dire che, tramite tecniche specifiche, è possibile alterare il tono di un muscolo trattando e massaggiando alcuni determinati punti del corpo;
a tal proposito infatti, quando siamo in presenza di una ridotta funzionalità da parte di un determinato muscolo, molto spesso siamo portati a pensare che esso possa essere atrofizzato mentre invece, in realtà, è solo contratto e, affinché possa tornare alla sua normale funzione, va semplicemente massaggiato.
Allo stesso modo c’è da dire che di norma, quando un muscolo si indebolisce, il medesimo che si trova simmetricamente dall’altra parte del corpo automaticamente si irrigidisce e questo meccanismo fa si che le medesime contratture sopra menzionate possano correggersi, per così dire, autonomamente.
Infine, restando sempre nell’ambito di un benessere muscolare globale DA PERSEGUIRE, possiamo dire che la debolezza di alcuni muscoli puo’ essere ridotta e corretta stimolando alcuni punti specifici del sistema linfatico detti NEUROLINFATICI.