5 Marzo, 2020 By Luca Baiera Non attivi

La figura del Personal Trainer nel calcio

Quando si parla di Personal Trainer, solitamente siamo portati a pensare esclusivamente alla palestra ed alle attività sportive che vi possono essere svolte al suo interno;
ebbene, la continua evoluzione, sotto tutti gli aspetti e che accompagna il mondo dello sport in genere ed in modo particolare il calcio, ha fatto si che questa figura professionale sia ormai diventata quasi imprescindibile anche nell’ambito dello sport più popolare.
A tale proposito, è d’uopo porre l’accento sul fatto che il P.T. in ambito calcistico, debba necessariamente essere una figura qualificata ed in grado di prendersi cura di tutte le abilità del calciatore – tecniche, coordinative, motorie, cognitive – anche individualmente, cercando altresi’ in via preventiva e propedeutica di focalizzarne i punti di forza ma soprattutto i punti deboli e, in tal senso, va da se’ riuscire a comprendere quanto sia assolutamente fondamentale che tale professionista accompagni metodologicamente la crescita in particolar modo del GIOVANE CALCIATORE.
Dominio palla, primo tocco, autostima, coordinazione spazio-temporale, spiccata capacità decisionale,…..questo e tanto altro per sollecitare nei modi giusti la crescita dei giovani.